Happy Basket

  25/04/2013 09.00 HAPPY BASKET RIMINI - OLIMPIA PESARO Santarcangelo Via della Resistenza - PalaAngels 25/04/2013 17.00 HAPPY BASKET RIMINI - BASKET FANO Viserba Via Sacramora, 52 - Serpieri 25/04/2013 19.00 Smit Roma-Vigarano Basket Bonfiglioli Ferrara Rimini Via Flaminia,28 - Flaminio     25/04/2013 20.45 Cuneo Granda Basket-Olimpia Pesaro Viserba Via Morri - Einaudi   26/04/2013 19.00 Basket Fano-Cuneo Granda Basket Rimini Via Flaminia,28 - Flaminio     26/04/2013 17.00 VIGARANO BASKET BONFIGLIOLI - HAPPY BASKET RIMINISantarcangelo Via della Resistenza - PalaAngels   26/04/2013 16.45 Olimpia Pesaro-Smit Roma Villa Verucchio Via Don L. Sturzo - Palestra Scuole Rodari   27/04/2013 10.15 Basket Fano-Vigarano Basket Bonfiglioli Ferrara Rimini Via Cuneo, 11/A - Carim     27/04/2013 12.15 Smit Roma-Cuneo Granda Basket Bellaria Via Rossini - Pallone Bellaria     27/04/2013 17.00 Olimpia Pesaro-Basket Fano Rimini Via Tambroni 24 - ITIS     27/04/2013 17.00 SMIT ROMA - HAPPY BASKET RIMINI Rimini Via Quagliati, 9 - Rodari     27/04/2013 17.00 Cuneo Granda Basket-Vigarano Basket Bonfiglioli Ferrara Viserba Via Sacramora, 52 - Serpieri     28/04/2013 10.15 HAPPY BASKET RIMINI - CUNEO GRANDA BASKET Viserba Via Morri - Einaudi     28/04/2013 10.15 Basket Fano-Smit Roma Viserba Via Morri, 8 - Fermi Media 7     28/04/2013 10.15 Vigarano Basket Bonfiglioli Ferrara-Olimpia Pesaro Viserba Via Sacramora, 52 - Serpieri

HAPPY BASKET RIMINI – SCUOLA BASKET FAENZA 32-23   HAPPY: Brattoli 10, Forastieri 6, Pignieri 5, Zamboni 4, La Forgia 4, Gobbi 3, Prasal, Laura Popolaska, Lisa Popolaska, Caroni, Panzeri, Sarr.   FAENZA: Ballardini 6, Poggioli 5, Vespignani 7, Burbussi 3, Minguzzi 2, Amadori, Gelsomini, Guerra, Berti, Samorei.   PARZIALI: 8-7, 13-10, 18-19.   Partita al cardiopalma e sempre punto e punto per le baby sharks... Le nostre piccole atlete anche questa volta hanno dimostrato cattiveria e voglia di vincere... Sbagliando l'impossibile sono riuscite a portare a casa la seconda partita più importante della stagione... Anche loro prime imbattute... Brave bimbe!

Sabato e domenica a Castel San Pietro andrà in scena il Trofeo delle Province e le nostre Under 13 hanno ben quattro selezionate nella squadra della Romagna. Il team, che sarà allenato da Erika Brancolini, avrà tra le sue atlete Erika Anderlini, Cristina Bacchini, Elena Bonvicini e Virginia Tosi. La Romagna giocherà sabato alle 18 contro la selezione Parma/Piacenza. Domenica sono previste le due finali: quella per il 3°-4° posto alle 9.30, quella per il titolo alle 15. Forza ragazze!!! LE CONVOCATE Erika Anderlini, Cristina Bacchini, Elena Bonvicini, Virginia Tosi – HAPPY BASKET RIMINI Viola Bornazzini, Giorgia Piraccini, Serena Soglia – SCUOLA BASKET FAENZA Alice De Mola, Sara Fiumana – JUNIOR RAVENNA Diop Fatou – VIS BASKET CERVIA Anna Manaresi, Rkia Mouharrar – PROGETTO FEMMINILE FAENZA Emma Guidi – BASKET SANTARCANGELO

HAPPY-RAVENNA 76-34   HAPPY: Forastieri 8, Pandolfi 6, Zamboni 2, Bonvicini (K) 4, Bacchini 10, Anderlini 10, Prasal 8, Brattoli 4, Raffaelli 7, Palmisani 11, Gobbi, Tosi 6. All.: Brancolini. RAVENNA: Pasi 1, Fiumana 3, Scacco, Alboni 2, Domini 14, Marchetti 5, De Mola 7, Fedriga 2. All.: Carluccio. PARZIALI: 14-10, 32-16, 49-26. “Le Under 13 sono diventate maggiorenni” “Dove vuoi arrivare?” “Beh dai, è facile: quando si diventa maggiorenni?” “A 18 anni!” “Quindi…” “Ahhh… Ok,ho capito. 18 anni = 18 vittorie in 18 partite” “Ecco, ci siamo. Dì un po’, te l’aspettavi?” “Mah, difficile aspettarselo…” “Io invece sì, me l’aspettavo. Quanto meno guardando a cosa hanno fatto queste ragazze di recente. Sono in crescita esponenziale, partita dopo partita, allenamento dopo allenamento. È naturale aspettarsi che possano vincere le partite, visto come si esprimono. Prova a dare un’occhiata al tabellino della gara con Ravenna, guarda alla distribuzione di punti. Lì ti puoi accorgere che questa è una squadra vera, che ha tanto dal quintetto e tanto da chi entra dalla panchina. Tutte unite verso un unico obiettivo”. “Sì beh, ho visto un paio di partite e devo dire che hai ragione” “Ti racconto quella con Ravenna di oggi” “Vai…” “A rigor di cronaca segnaliamo che era il ritorno di una sfida che aveva visto le nostre Sharks andare a sbancare la tana della avversarie con un +22 abbastanza netto” “E il ritorno?” “:-)” “Due punti, trattino, parentesi chiusa: cos’è quella roba???” “Gergo giovanile, è il faccino che vuol dire sorriso” “Ah, ho capito, dev’essere andata bene” “È andata benissimo e non solo per il risultato, 76-34 per noi. È andata alla grande per tanti motivi. Ti dico subito, si parte non proprio a mille, 0-4 per loro con due canestri di Domini” “Vi siete preoccupati?” “No, però c’era qualcosa da registrare. Intendiamoci, il pari arriva quasi subito, il sorpasso anche, quindi è stata solo questione di minuti. Cristina mette 4 punti e in chiusura di quarto Virginia ne sigla altri 4 per il vantaggio 14-10 al 10’”. “Equilibrio” “Sì, equilibrio, ma anche andamento ben diverso dai primi minuti. Adesso è l’Happy che comanda e si vede. Anna domina e produce canestri, in più la difesa di tutte le ragazze tiene alla grande. Non passa neanche uno spillo, Ravenna trova chiuso ogni varco e l’Happy a questo punto può scappar via nel punteggio fino a doppiare le avversarie sul 32-16 del 20’. Questo vuol dire che in 10’ le nostre hanno concesso a Ravenna appena 6 punti. Brave” “Tante note positive” “Questo perché ogni atleta che è entrata in campo ha fornito un grande contributo. È stata la più classica delle prove di squadra. Si prova a correre sempre, ma anche a difesa schierata la circolazione di palla è ottima. Che dire di più?” “Beh, il secondo tempo” “Nel terzo quarto, se qualcuno avesse ancora avuto dei dubbi sul risultato finale, ecco che l’Happy spinge ancora sull’acceleratore. C’è la tripla di Anna e ci sono i primi punti di Erica, che ha giocato una gran partita. Bene i 10 punti, ma non sono tutto: brava a rimbalzo, decisa nel prendere iniziative e senza paura. Complimenti. Al 30’ siamo avanti 49-26” “Poi andiamo in passerella” “Non si smette di giocare, anzi. Nel quarto periodo ancora molto bene Erica, Giorgia mette 8 punti in pochi minuti e anche Aurora infila un bel paio di canestri dalla media distanza” “Tutto alla grande direi” “Sì, tutto alla grande, finisce 76-34. Guarda, mi vien da citare Ligabue: ho perso le parole. Queste ragazze ti fanno finire gli aggettivi che hai a disposizione” “È tutto quindi” “No, aspetta. Voglio dire una cosa. Voglio dire che si può sbagliare, fa parte della natura delle cose. Si può mancare un canestro, anche un appoggio facile. Non è da questi particolari che si giudica un giocatore” “De Gregori? “No vabbè… E’ basket, lo sport più bello del mondo. Un canestro sbagliato non dice nulla. È la scelta che conta, è il coraggio e la voglia che determinano le qualità di una giocatrice. Tutto qua. E se poi sbagli ti devi rialzare e riprovarci. Ancora una volta, una di più. Fino a dare il massimo. Sempre”

Non ce ne vogliate, ma parliamo di cuore anche questa volta. Quando ci vuole, ci vuole… L’Under 14 Happy gioca alla grande il derby con Cattolica nonostante le difficoltà che comporta una partita giocata in nove. Gara davvero al cardiopalma quella disputata oggi in trasferta. Punto a punto fino a un minuto dal termine contro le cugine, che poi riescono a imporsi 52-44… Causa malattie e cresime l’Happy arriva a Cattolica decimata, ma con nove atlete pronte per la prima volta a tentare il tutto per tutto... Alla regia Nanni oggi ha dimostrato che il carattere e il talento c'è l’ha, basta solo non frenarlo con pensieri negativi... Brattoli e Bonvicini aggressive come sempre in difesa e pronte a tutto per la squadra. Le nostre lunghe Girelli, Palmisani e Sarti, cattive a rimbalzo... La nostra guardia Muggioli che ci regala sempre partite al cardiopalma... Infine Fattori e Tosi , la cui crescita si vedrà anche l’anno prossimo... Tanto potenziale ancora inesplorato... Vi aspettiamo al Papini, 25/28 aprile… FORZA HAPPY!!! CATTOLICA-HAPPY 52-44   CATTOLICA: Alushi 12, Fera 16, Semprini 8, Cancellieri 10, Russarono 6, Capelli, Bulgarelli, Di Nicolò, Luchena. All.: Lazzara. HAPPY: Nanni 7, Girelli 8, Muggioli 19, Bonvicini 8, Palmisani 2, Brattoli, Fattori, Tosi, Sarti. All.: Brancolini. PARZIALI: 14-11, 31-26, 41-38.

Finisce qua la stagione della Renauto in serie C. Finisce a Calendasco, nella tana di una grande, una schiacciasassi di fronte alla quale l’Happy non ha mai mostrato paura. Nel piacentino la partita di ritorno dei quarti finisce 68-41: +27 per Calendasco, d’accordo, ma prova tutto sommato positiva, note di merito numerose per una squadra che ha saputo crescere di partita in partita, migliorarsi di settimana in settimana e approdare infine ai playoff. Una grande annata. A Calendasco il compito era improbo, ma le nostre Sharks nel primo quarto danno del filo da torcere e non vengono staccate in maniera perentoria. L’attacco funziona, la difesa un po’ meno ma tutto sommato si galleggia sempre a 6-7 punti di distanza. Dopo il 22-15 del 10’, si continua con la squadra di casa a racimolare qua e là altri punti per allargare la forbice, ma mai in maniera netta. Nella seconda parte del periodo, però, Calendasco scava un solco e si porta avanti di più di 10 punti. Il primo tempo si conclude sul 42-27 e c’è da segnalare il 100% al tiro di un’ottima Saponi. Qualche difficoltà ad andare in lunetta per la Renauto, che in 40 minuti tira solo un libero nonostante il ferro venga attaccato spesso e volentieri. Nel terzo periodo non si segna praticamente mai, il ritmo si abbassa ma Calendasco trova comunque modo di allungare ancora e di chiudere sostanzialmente la partita. Al 30’ è 56-31, il che significa gara andata agli archivi. Nel quarto parziale si va in passerella, l’Happy è discreta ma non riesce a ridurre in alcun modo il gap. Finisce 68-41. CALENDASCO – RENAUTO 68-41   CALENDASCO: Raggi 8, Castagna, Castelli 6, Cottini 6, Corsini 3, Sanguinetti 13, Milanese 9, Ferrari 4, Caviati 8, Ercoli 8, Aurino 3. All.: Massari. RENAUTO: Rattini 5, Re 10, Zamagna 2, Angelino 6, Montuori 4, Saponi 14, Fioretti, Ferrari, Rossi, Pironi. All.: Dimitrova. PARZIALI: 22-15, 42-27, 56-31.

Sono le nostre atlete più piccole a partecipare a campionati e ad andare in giro in trasferta. Sono le Esordienti e dovremmo definirle “piccole”, ma in campo sono grandi, grandissime, fenomenali. A due partite dal termine l’Happy Basket è prima in classifica e oggi a Faenza è andata in scena la partita certamente più dura di questa stagione. Il primo quarto vede in vantaggio Faenza (8-2) ma le baby sharks non si arrendono e finiscono il secondo quarto 11-17. Poi la corsa alla vittoria porta le nostri giovani atlete a difendere aggressivo e a non concedere nulla. La partita termina 21-33, la squadra rimane imbattuta. Tutte le componenti hanno dato il loro apporto: da Forastieri e Zamboni in regia, le piccole 2002 La Forgia, Pignieri, Caroni e le due gemelle Popolaska che danno filo da torcere all’avversario. Da citare poi a rimbalzo la presenza di Prasal, Brattoli e Gobbi. Da non dimenticare la nuova entrata Panzeri, figlia d’arte già molto brava in campo. La seconda sfida, sempre contro Faenza, è in programma mercoledì alle 19 alla Bertola. Vi aspettiamo!!!

È in programma domani sera nel palazzetto dello sport di Calendasco (palla a due alle 21) gara2 di quarti di finale playoff tra la squadra piacentina e la Renauto. Nella prima partita, andata in scena in una palestra Carim gremita in ogni ordine di posto, le ragazze di Tina Dimitrova sono state sconfitte 46-76 dopo un ottimo primo tempo.   Coach, come ricordi la gara di sabato scorso? “Con molto piacere. Il primo tempo è stato veramente super, abbiamo giocato benissimo e abbiamo chiuso sul -7 con tanti tifosi  a esultare per noi. Nel secondo tempo siamo crollate e il -30 finale è maturato nel quarto periodo”.   Calendasco si è dimostrata squadra di eccellente livello… “Proprio così. Un team di grande qualità e non solo nelle prime cinque. Sono veramente brave ed esperte, in più tatticamente hanno proposto di tutto, dalla press a tutto campo alla box and one fino ad arrivare alla 1-3-1. Preparatissime, nulla da dire”. Qual è l’obiettivo per domani? “Giocare al massimo e alla nostra maniera. Mancherà Vandi, ma tutte le altre sono disponibili”.

Prima semifinale territoriale U13 RAVENNA - HAPPY 31-53 RAVENNA: Domini 17, De Mola 3, Fiumana 3, Marchetti 4, Berry 4, Vannucci, Pasi, Pieri, Scacco, Alboni, Fedriga, Ulio. All.: Carluccio. HAPPY: Raffaelli 15, Pandolfi 8, Bacchini 10, Tosi 6, Anderlini 5, Prasal 5, Palmisani 2, Zamboni 2, Gobbi, Bonvicini, Forastieri. All.: Brancolini. Bella vittoria di 22 lunghezze da parte dell'Happy sul campo di Ravenna nella prima partita di semifinali territoriali. Una gara giocata quasi alla perfezione dalle piccole Sharks che non hanno concesso quasi nulla alle avversarie. I punti sul tabellino descrivono solo in parte l'andamento del match e non danno conto delle ottime prestazioni di tutte e 11 le giocatrici. La difesa perfetta di Pandolfi e Palmisani che non concedono nulla... La cattiveria e la grinta di Bacchini e Raffaelli che, anche se di fronte hanno trovato una difesa agguerrita, sono riuscite a regalare punti importanti alla squadra... La velocità e la destrezza di Zamboni e Forastieri, brave a rubare palloni importanti... Poi Tosi, che non ancora cosciente delle sue possibilità aiuta nel punteggio la squadra in modo considerevole... Le nostre lunghe ancora acerbe, Prasal e Anderlini, danno del filo da torcere nell'area avversaria... Da citare anche Gobbi in difesa che non ha concesso respiro alla sua avversaria... Infine, se gli assist valessero come delle segnature Bonvicini, a parte qualche errore di distrazione, porterebbe a casa 10 punti, come gli assist importanti che ha fatto ieri. Il play poi deve essere così, dirigere la squadra e far realizzare i punti alle compagne... Detto questo testa sempre alta, ricaricare le pile e pronte per il ritorno in casa nostra. Lunedì si gioca, naturalmente sempre contro Ravenna, nella tana della palestra Bertola... Palla a due alle 18, vi aspettiamo!!!

Elena Bonvicini, Cristina Bacchini, Anna Palmisani, Aurora Forastieri. Scegliamo di dirli così, subito, i nomi delle nostre quattro splendide Under 13 che ieri, nella fase regionale del 3 contro 3 di Castel San Pietro, hanno sbaragliato la concorrenza giungendo fino alla vittoria finale. Le nostre piccole Sharks hanno battuto nell’ultimo atto, dopo due palpitanti supplementari, Faenza, e così si qualificano alle Finali nazionali in programma a Caorle l’11 e 12 maggio. Una grandissima vittoria, un successo del cuore e della determinazione in attesa di proseguire in un campionato che finora ha regalato grandi soddisfazioni ma che deve proseguire con altrettanta voglia di vincere. Complimenti piccole Sharks, si va a Caorle!!!