Under 13

HAPPY BASKET-Faenza Futura 41-44 (12-10; 16-7; 6-17; 7-10), giocata martedì 11/12. Tabellino: Oddi 2, Prosperi, Gambetti C., Gambetti A. 2, Montemaggi, Pignieri 12, Gasparroni, Pratelli 21, Cartoscella, Delvecchio 1, Mancini, Hyseni 3. All. Rusin Partita dai due volti per la RenAuto U13 di coach Gabriele Rusin: contro Faenza Futura le giovani rosanero giocano un gran primo tempo, ma finiscono le energie e, soprattutto nella terza frazione, subiscono il ritorno delle ospiti. Come spesso capita l'Happy paga contro Faenza il gap fisico, ma nei primi 20' nessuno se ne accorge, al punto che all'intervallo le riminesi sono avanti in doppia cifra, +11 sul 28-17: una difesa attenta e intensa permette all'attacco di ripartire veloce e di prendere di infilata la difesa avversaria. Il vantaggio alla pausa lunga è pienamente meritato. Nel terzo quarto, però, la RenAuto comincia ad accusare la stanchezza e cala vistosamente, incartandosi in attacco e facendo grande fatica nel contenere in difesa la fisicità avversaria. Faenza torna così in partita e impatta al 30', 34-34. L'ultimo quarto è equilibratissimo, gli attacchi segnano poco e alla fine sono gli errori ai liberi, tirati benissimo a pile cariche, a fare la differenza. «Nei primi due quarti abbiamo giocato come sappiamo fare - spiega coach Rusin -, passando e girando la palla e difendendo con aggressività. Nel terzo quarto abbiamo cominciato a difendere peggio e a giocare con egoismo; probabilmente anche a causa della stanchezza non abbiamo contenuto i loro uno contro uno, siamo state meno reattive sulle palle vaganti e abbiamo sbagliato troppi liberi, fatto determinante in una gara punto a punto». La RenAuto U13 tornerà in campo a Faenza sabato 15 dicembre dicembre, alle ore 18.30, per il match con il Basket Project.

A.I.C.S.-HAPPY BASKET 34-56 (2-19; 12-11; 8-7; 12-19), giocata domenica 2/11. Tabellino: Oddi 3, Gambetti C., Gambetti A. 8, Pignieri 26, Prosperi 1, Rinaldi, Pratelli 5, Cartoscella 2, Delvecchio 2, Mancini 9, Hyseni, Montemaggi. All. Rusin Basta il primo quarto alla RenAuto U13 di coach Gabriele Rusin per espugnare il campo di Forlì ed avere ragione dell'A.I.C.S.: le rosanero partono fortissimo e piazzano nei primi 10' un parziale di 19-2 che chiude in largo anticipo la partita, almeno per quanto riguarda la sostanza. Nella forma i due quarti centrali sono caratterizzati da un certo equilibrio, mentre nell'ultima frazione è ancora l'Happy a trovare l'allungo per il definitivo 34-56. «Abbiamo disputato una buona gara - commenta coach Rusin -: tutte hanno giocato e mostrato il giusto impegno. Contro avversarie molto più grandi di noi abbiamo fatto dei passi in avanti per quanto riguarda l'aggressività difensiva, ma ancora non basta: siamo "dolci nell'aggressività", nel senso che stiamo attaccate alle avversarie, ma senza la dovuta cattiveria agonistica, che poi è quella che un po' ci manca anche in attacco quando il gioco si fa più fisico. Dobbiamo imparare a lottare di più, a subire i contatti e a guadagnarci tiri liberi. In attacco meglio le spaziature, su cui stiamo lavorando per evitare di pestarci i piedi, e meglio l'attitudine al tiro dopo rimbalzo offensivo, senza riaprire sempre il gioco fuori». La RenAuto U13 tornerà in campo alla Carim martedì 11 dicembre dicembre, alle ore 16.30, per il match con Faenza Futura.

HAPPY BASKET-Vallarta Lugo 23-46 (14-4; 2-13; 6-17; 1-12), giocata martedì 27/11. Tabellino: Oddi, Gambetti C., Gambetti A. 2, Pignieri 2, Gasparroni, Rinaldi, Pratelli 13, Cartoscella, Delvecchio, Mancini 6, Zamagni, Brocchi. All. Rusin Dura un quarto la partita della RenAuto U13 di coach Gabriele Rusin: contro Lugo le rosanero partono fortissimo e giocano un primo quarto eccellente, poi però le ospiti, fisicamente più prestanti, si adeguano e aumentano l'aggressività difensiva, rendendo difficoltosa la circolazione di palla dell'Happy. All'intervallo lungo la partita è ancora in equilibrio, 16-17, ma nel secondo tempo Lugo scappa e allunga costantemente fino alla sirena. «Quando Lugo ha cominciato a raddoppiare a metà campo siamo andati in difficoltà - spiega coach Rusin -, perché ancora facciamo fatica a girare bene la palla contro una difesa molto aggressiva e non possiamo pensare di attaccare sempre in uno contro uno. E d'altra parte, quando difendevamo noi, stavamo troppo distanti dalla diretta avversaria. Siamo comunque solo all'inizio, sono cose su cui lavoreremo per migliorare». La RenAuto U13 tornerà in campo a Forlì domenica 2 dicembre dicembre, alle ore 15.00, per il match con l'A.I.C.S. Forlì.  

Hellas Cervia-HAPPY BASKET 59-41 (12-11; 15-17; 14-5; 18-8), giocata sabato 10/11. Tabellino: Oddi 2, Prosperi 2, Gambetti C., Gambetti A., Pignieri 7, Montemaggi, Gasparroni, Pratelli 19, Rinaldi 2, Cartoscella, Delvecchio 7, Mancini 2. All. Rusin Gioca tre quarti convincenti, ma cede alla distanza la RenAuto U13 di coach "Gelo" Rusin: le rosanero pagano il gap fisico e alla lunga Cervia si stacca e vince con un margine fin troppo "punitivo". Il primo tempo è molto equilibrato e somiglia a quello della partita d'esordio con Cesena: le padrone di casa vincono la prima frazione, ma l'Happy si aggiudica la seconda e chiude il primo tempo avanti di uno, 27-28. Nel terzo quarto Cervia scappa sul +8; la RenAuto riesce a reagire e a tornare a -3, ma l'Hellas riallunga nel finale e chiude all'ultimo mini-intervallo avanti sul 41-33. Nel quarto quarto la stanchezza, dopo una gara fisicamente tanto impegnativa, «Sono contento - commenta coach Rusin -, perché abbiamo giocato tre buoni quarti contro una squadra superiore fisicamente: in attacco bene le cose che abbiamo provato in allenamento, rimesse e spaziature, e in difesa bene l'aggressività. Nel secondo tempo abbiamo commesso un po' di errori, ma ci sta, loro sono una buona squadra e noi siamo più piccole per età e centimetri». La RenAuto U13 tornerà in campo alla Carim martedì 20 novembre, alle ore 17.50, per il match con il Vallarta Lugo.

HAPPY BASKET-Nuova Virtus Cesena 50-41 (13-9; 7-13; 11-8; 19-11), giocata martedì 6/11. Tabellino: Oddi 1, Prosperi, Gambetti C., Gambetti A. 2, Pignieri 17, Montemaggi, Rinaldi, Pratelli 20, Cartosella, Delvecchio 8, Mancini 2, Zamagni. All. Rusin Comincia con una bella vittoria il campionato della RenAuto U13 di coach Gabriele Rusin: le rosanero battono Cesena con un gran quarto quarto e portano a casa i primi meritatissimi punti della stagione. Dopo la palla a due è l'Happy a prendere in mano la partita e a chiudere avanti il primo quarto, ma Cesena risponde nella seconda frazione e passa a condurre all'intervallo lungo, 20-22. Il terzo quarto è il più equilibrato e segna un nuovo sorpasso RenAuto: all'ultimo mini-intervallo le rosanero sono avanti col minimo margine, 31-30. Gli ultimi 10' sono bellissimi e divertenti: l'Happy chiude bene in difesa e riparte veloce in attacco guidata dal trio Delvecchio-Pignieri-Pratelli. Ben 19 sono i punti messi a referto nell'ultima frazione e a Cesena non resta che arrendersi. «Sono molto contento - attacca coach Rusin -, perché sono riuscito a far giocare tutte le ragazze e tutte hanno tenuto il campo. Ottima difesa, molto aggressiva, bene in attacco, anche se dobbiamo migliorare un po' le spaziature. Ottime veramente, siamo primi in classifica (ride, ndr)!» La RenAuto U13 tornerà in campo a Cervia sabato 10 novembre, alle ore 15.45, per il match con l'Hellas Basket.

HAPPY BASKET-Faenza 12-27, giocata lunedì 7/5. La RenAuto U13 di coach Erika Brancolini chiude la stagione con una sconfitta contro Faenza, ma la prova resta ragguardevole se si considera che l'Happy tiene le avversarie, seconde in classifica, a soli 27 punti grazie ad una solidissima gara difensiva. Termina così il campionato di un gruppo cresciuto tanto come testimoniato, oltre che dai progressi visti in campo, dalle recenti convocazioni al Trofeo delle Regioni. «E' stata un anno pieno di difficoltà, perché abbiamo sempre affrontato avversarie più grandi fisicamente e di età - spiega coach Brancolini -: nonostante questo le ragazze hanno giocato un campionato spettacolare senza mollare mai! Una squadra con la esse maiuscola, perché vale di più essere squadra quando le vittoria sono poche, ma i miglioramenti tanti. La voglia e l'impegno con cui hanno giocato le ragazze hanno fatto di questa stagione la migliore che abbia mai allenato: continuate cosi!».

San Lazzaro-HAPPY BASKET 13-89, giocata giovedì 19/4. Troppo forte l'imbattuta capolista San Lazzaro per l'U13 di coach Erika Brancolini: le bolognesi, squadra da 90 punti di media, vincono nettamente, ma non sconfiggono comunque l'entusiasmo delle giovani riminesi. «Nonostante in questa seconda fase ci troviamo ad affrontare squadre molto forti, più grandi di noi - commenta coach Brancolini -, non molliamo mai e non ci abbattiamo. Sono contenta di vedere le ragazze che anche nelle avversità restano unite e a fine partite vanno a fare l'urlo in mezzo al campo tutte insieme. Menzione per Valentina che, pur essendo indisponibile, è venuta con noi per veder giocare le sue compagne». L'U13 tornerà in campo a Baricella (BO) giovedì 3 maggio, alle ore 18.00, per il match con la Bianconeriba.

Bonfiglioli Ferrara-HAPPY BASKET 66-29, giocata sabato 14/4. L'U13 di coach Erika Brancolini torna da Ferrara con una sconfitta, ma gioca una spettacolare seconda parte di gara. Pur pagando, come di consueto, differenza di età e di staffa le gialloblu giocano infatti con intensità e non si demoralizzano nemmeno quando la Bonfiglioli si porta sul 50-7 e con un buon gioco di squadra mettono insieme un parziale di 22-16 che rende più equo il divario finale. L'U13 tornerà in campo a San Lazzaro giovedì 19 aprile, alle ore 16.10, per il match con la B.S.L..

Faenza-HAPPY BASKET 48-28 (13-5; 10-5; 19-12; 6-6), giocata sabato 7/4. Tabellino: Del Vecchio 4, Pignieri 6, Pratelli 10, Brocchi, Hyseni 2, Fulgenzi 2, Mauncusi 2, Kajo, Mauro Vairani, Clementi 1, Gambetti 1, Battistel. A.. Brancolini Contro un'avversaria molto forte come Faenza l'U13 di coach Erika Brancolini gioca comunque senza timore reverenziale e tiene bene il campo, soprattutto nel secondo tempo dopo che, nei primi 20', l'attacco era stato limitato dall'aggressività delle padrone di casa. «Abbiamo giocato di squadra, non lasciando troppo spazio alle avversarie - spiega coach Brancolini -. In attacco abbiamo commesso troppi errori da sotto e girato bene la palla solo per un quarto, subendo la loro intensità. In difesa, invece, abbiamo tenuto e non era semplice, visto il valore delle avversarie». L'U13 tornerà in campo a Ferrara sabato 14 aprile, alle ore 18.00, per il match con la Bonfiglioli Basket.

HAPPY BASKET-Bianconeriba 31-54 (7-18; 4-17; 8-9; 12-10), giocata sabato 17/3. Tabellino: Del Vecchio, Nasufi 4, Pignieri 6, Pratelli 5, Hyseni, Fulgenzi 4, Kajo 4, Clementi 6, Gambetti, Zamagni, Battistel 2, Mauro Vairani. All. Brancolini E' fatale all'U13 di coach Erika Brancolini un avvio a rilento contro Bianconeriba, squadra più grande anagraficamente e fisicamente. Dopo un primo tempo in cui le ospiti si impongono con un complessivo 11-35, le gialloblu si riscattano nella ripresa che vincono 20-19. «Bene il secondo tempo dopo una cattiva partenza - commenta coach Brancolini -: abbiamo segnato 35 punti girando meglio la palla. Sono soddisfatta della difesa, anche se abbiamo ancora lacune nel capire gli accoppiamenti nei rientri difensivi. Stiamo crescendo sia di squadra, che individualmente, pur essendo sotto età». L'U13 tornerà in campo a Faenza sabato 7 aprile, alle ore 17.30, per il match con il Basket Project.