Under 18

HAPPY BASKET-Pontedera 35-48 (10-12; 12-13; 7-10; 6-13), giocata mercoledì 25/4. Tabellino: La Forgia 11, Palmisani 3, Pignieri 2, Prasal 6, Tosi 7, Borsetti, Poplawska Li. 2, Poplawska La., Panzeri 4, Mecozzi, Martinini, Zannoni. All. Rossi. Non riesce all'U18 di coach Pier Filippo Rossi l'impresa nello spareggio contro Pontedera: le rosanero giocano una buonissima gara, ma pagano nell'ultima frazione la scarsa vena offensiva. Per 30' il match rimane in equilibrio, grazie alla tenuta difensiva dell'Happy che concede pochissimo ad una squadra esperta - quintetto di sole ragazze del 2000 - ed abituata a giocare a certi livelli come quella toscana, poi, come accennato, nel quarto quarto l'attacco paga la stanchezza e Pontedera sprinta verso la vittoria. «Giusto così, ha vinto la squadra più attrezzata e pronta per certe partite - commenta coach Pier Filippo Rossi -. Siamo ancora indietro per esperienza ed attitudine al lavoro: per dirne solo una, le nostre ragazze hanno giocato per la prima volta in un anno con i 24" e con un pubblico "vero". Per quanto riguarda voglia ed applicazione, d'altra parte, non posso rimproverare nulla alla squadra. Abbiamo fatto un grande lavoro in difesa, ma in attacco abbiamo sbagliato troppi tiri facili. Per me, comunque, le ragazze sono state brave e forse, se gli acciacchi non avessero condizionato l'intensità delle ultime settimane di allenamento, ce la saremmo potuta giocare fino all'ultimo possesso». Si chiude così una stagione sorprendente in cui, oltre a risultati sportivi al di là delle attese, sono stati piantati semi importanti per il futuro: sui dodici giocatrici a roster, infatti, sei sono U16, fatto che in prospettiva lascia ben sperare.

Mercoledì 25 aprile la RenAuto U18 di coach Pier Filippo Rossi sarà di scena a Marsciano (PG) per lo storico spareggio - è la prima volta che una squadra Happy Basket gioca una partita del genere -, che qualificherà la vincente all'interzona per l'accesso alle Finali Nazionali. Il quarto posto ottenuto nel girone Elite dell'Emilia Romagna ha definito l'accoppiamento con la seconda del girone Toscana, Pontedera. «E' un'ottima squadra - spiega coach Rossi - che ha fatto già due finali nazionali e che può quindi contare su un bagaglio di esperienza importante. Nel girone di ritorno le hanno vinte tutte e sono arrivate seconde solo per la differenza canestri. Sarà una partita molto difficile». Notizie dall'infermeria? «Non buone, purtroppo: La Forgia è ferma e non sappiamo se riuscirà a giocare, perché continua a farle male il ginocchio. La porteremo con noi, poi decideremo il da farsi. Palmisani ha un affaticamento al polpaccio, si sta allenando, ma a ritmo ridotto». Come si prepara una partita del genere? «Lavoreremo sulle cose che non vanno bene, cercando di non mettere della confusione. Dobbiamo andare a giocare il tutto per tutto e cercare di stare concentrate soprattutto in difesa, sperando di stare bene fisicamente per giocarcela con tutte le armi che abbiamo».

Tigers Forlì B-HAPPY BASKET 26-72 (10-20; 2-25; 6-10; 8-17), giocata lunedì 16/4. Tabellino: Palmisani 4, Prasal 16, Tosi 13, Borsetti 4, Panzeri 13, Alessi, Poggi 4, Mecozzi, Martinini 6, Comini 8, Zannoni 4. All. Rossi. Facile vittoria in quel di Forlì per l'U18 di coach Pier Filippo Rossi: l'Happy Basket stravince, nonostante il roster per metà U16, causa infortuni, contro un'avversaria che scende in campo con la seconda squadra, dando l'impressione di non volersela nemmeno giocare. «Non so se Forlì abbia fatto dei calcoli per incrociare la terza del Piemonte - commenta coach Rossi -: sarebbe ridicolo, poi non capisco come una squadra che sta giocando il trofeo Emilia Romagna, perché non si è qualificata per il girone Elite, possa ieri presentarsi a giocare con noi…». La RenAuto chiude così al quarto posto ed incontrerà nello spareggio per l'interzona la seconda classificata della Toscana.

Mirabello-HAPPY BASKET 71-33 (21-9; 11-10; 25-7; 14-7), giocata lunedì 9/4. Tabellino: La Forgia 10, Palmisani 2, Prasal 10, Tosi 6, Borsetti, Poplawska Li. 2, Poplawska La., Panzeri 1, Zannoni 2. All. Rossi La capolista, imbattuta, Mirabello si conferma avversaria fortissima e per l'U18 di coach Pier Filippo Rossi non c'è nulla da fare. Per con sole nove giocatrici a referto l'Happy Basket tiene per un tempo, ma cede alla distanza quando le padrone di casa aumentano l'aggressività difensiva nei secondi 20' L'U18 tornerà in campo a Faenza giovedì 12 aprile, alle ore 17.30, per il match con le Basket Project Girls.

HAPPY BASKET-F.Francia 64-60 (19-18; 19-21; 12-14; 14-7), giocata giovedì 29/3. Tabellino: La Forgia 14, Palmisani 5, Pignieri 13, Prasal 10, Tosi 10, Borsetti, Poplawska Li. 2, Poplawska La. 6, Panzeri 2, Mecozzi 2, Comini, Zannoni. All. Rossi Vittoria fondamentale per la RenAuto U18 di coach Pier Filippo Rossi: sul campo della Carim le rosanero battono la F.Francia dopo 40' di assoluto equilibrio, spezzato solo negli ultimi 2' dal mini-parziale che vale il successo. Per 38', infatti la gara non ha padrone e le due squadre si avvicendano ripetutamente in testa senza mai superare i due possessi di margine. La differenza alla fine la fa la difesa dell'Happy che, dopo aver subito 39 punti nei primi 20', la maggior parte dei quali su tiri liberi, ne concede 21 nell'intero secondo tempo: nel quarto quarto la F.Francia allunga sul +5, ma la RenAuto stringe dietro e corre fino a riagguantare il pareggio, per poi sprintare nell'ultimo minuto di gara e toccare il +4 della vittoria a pochi decimi dalla fine. Con questo successo l'Happy Basket sale al secondo posto di una classifica cortissima, con cinque squadre in due punti a lottare per i quattro posti che qualificano alla fase successiva del campionato. «Devo dire grazie alle ragazze perché hanno giocato con mille difficoltà - commenta coach Rossi -: tra infortuni e partite è tanto tempo che non ci alleniamo insieme. In tre nelle ultime settimane sono venute solo a giocare e durante la settimana facevano terapie, ma nonostante questo la squadra ha tirato fuori quel qualcosa in più che ci ha permesso di portare a casa una partita molto difficile, in cui abbiamo subito 25 liberi in un tempo... Finora abbiamo fatto il nostro dovere vincendo tre gare: non dipende solo da noi e il girone non è ancora finito, ma oggi era fondamentale. Spero che durante la Pasqua avremo la possibilità di allenarci bene per preparare al meglio le prossime partite». L'U18 tornerà in campo a Vigarano Mainarda (FE) lunedì 9 aprile, alle ore 18.00, per il match con la Basket Academy Mirabello.

HAPPY BASKET-Cavezzo 74-51 (27-19; 11-13; 25-8; 11-11), giocata lunedì 26/3. Tabellino: La Forgia 11, Palmisani 17, Pignieri 19, Prasal 8, Tosi 6, Borsetti 3, Poplawska Li., Poplawska La. 4, Panzeri 2, Mecozzi 4, Comini, Zannoni. All. Rossi Importantissima vittoria per la RenAuto U18: le ragazze di coach Pier Filippo Rossi battono Cavezzo sul linoleum azzurro delle scuole Bertola e fanno un passo avanti verso la qualificazione alla successiva fase di campionato - accedono le prime cinque con l'Happy al momento terza e con una partite in meno rispetto alle inseguitrici-. Le rosanero partono bene, molto in palla in attacco e segnano 27 punti nei primi 10'; le ospiti limano lo svantaggio nella seconda frazione e si va così al riposo lungo sul 38-32. Al rientro in campo la RenAuto piazza un parziale di 25-8 che chiude ogni discorso e che trasforma il quarto quarto in ordinaria amministrazione. «Abbiamo giocato una buonissima partita - spiega coach Rossi - che ci permette di avere un mezzo match point giovedì per la qualificazione. Sarà una partita fondamentale, dobbiamo caricarci bene!». L'U18 tornerà in campo alla Carim giovedì 29 marzo, alle ore 16.30, per il match con la F.Francia.

HAPPY BASKET-Magika 42-38 (11-11, 17-2, 4-14, 10-11), giocata giovedì 22/3. Tabellino: La Forgia 8, Palmisani 13, Pignieri 4, Prasal 4, Tosi 7, Borsetti 2, Poplawska Li., Poplawska La. 4, Panzeri, Comini, Zannoni. All. Rossi La RenAuto di coach Pier Filippo Rossi incamera i primi due punti della seconda fase, vincendo con la Magika un match combattuto che ha nella fase centrale il suo momento topico. Il match parte in equilibrio, ma nella seconda frazione l'Happy mette un parziale complessivo di 17-2 che la dice lunga su quanto all'efficacia dell'attacco si abbini una difesa impenetrabile. Si va al riposo lungo sul 28-13. Nel terzo quarto la situazione si ribalta, anche perché le rosanero sbagliano quattro attacchi consecutivi che avrebbero potuto mettere tra le due squadre un margine più consistente, e la Magika firma un controparziale di 14-4 che fissa il punteggio al 30' sul 32-27. Partita riaperta, ma la RenAuto è brava a non farsi sopraffare dalla fatica e ad amministrare il vantaggio fino alla sirena. «Abbiamo vinto una battaglia - commenta coach Rossi -, con cuore e carattere. Abbiamo giocato un ottimo primo tempo e avremmo potuto chiudere la partita nei primi 5', ma siamo stati un po' imprecisi. Brave loro a rientrare, approfittando del nostro calo fisico dovuto a molte giocatrici in condizioni precarie». L'U18 tornerà in campo alle scuole Bertola lunedì 26 marzo, alle ore 18.45, per il match con il Basket Cavezzo.

Valtarese-HAPPY BASKET 77-50 (17-9; 15-22; 25-10; 20-9), giocata giovedì 8/3. Tabellino: Poplawska La. 7, Pignieri 8, Prasal 14, Poplawska Li. 9, Borsetti 2, Panzeri 6, Comini 2, Zannoni 2, Palmisani. All. Rossi L'U18 di coach Pier Filippo Rossi comincia la seconda fase del campionato con la "comoda" trasferta a Borgo Val di Taro (PR) - 280 km circa - e deve oltretutto rinunciare a La Forgia e Tosi e schierare Pignieri reduce dall'influenza: nonostante i presupposti, tuttavia, le rosanero giocano un buonissimo primo tempo e tengono il match in equilibrio per 25', ricevendo un grande contributo dalle tante U16 impiegate. Le padrone di casa partono meglio e chiudono sul +8, 17-9, il primo quarto; l'Happy però si riprende e nella seconda frazione, appoggiandosi ad una Prasal ispirata e alle gemelle "Pop", si rifà sotto. All'intervallo le due squadre sono divise da un solo punto, 32-31. Il secondo tempo ricomincia sul filo dell'equilibrio, ma alla distanza la Valtarese aumenta pressing e aggressività fisica e, approfittando dell'inevitabile stanchezza di un'Happy "incerottata", impone il proprio gioco e va a vincere. L'U18 tornerà in campo a Faenza lunedì 19 marzo, alle ore 20.45, per il match con il Faenza Basket.

Hellas Basket Cervia-HAPPY BASKET 29-85 (4-23; 9-30; 8-16; 8-16), giocata mercoledì 31/1. Tabellino: La Forgia 16, Palmisani, Pignieri 6, Prasal 12, Tosi 14, Borsetti 17, Poplawska Li. 9, Poplawska La. 7, Panzeri 2, Comini 2. All. Rossi Comincia bene per la RenAuto U18 di coach Pieri Filippo Rossi il tour de force, che vedrà le rosanero scendere in campo ben quattro volte - giovedì e sabato gioca la Serie C, lunedì di nuovo l'Under - in sei giorni: contro Cervia, ancora a secco di vittorie, la partita non è mai minimamente in discussione e all'allenatore riminese non resta che gestire le rotazioni, per dosare al meglio le energie in vista di impegni tanto ravvicinati. L'U18 tornerà in campo alle Bertola lunedì 5 febbraio, alle ore 20.30, per il match con il Junior Ravenna.

U18: LA RENAUTO NON DEVE RIMPROVERARSI NIENTE

Tigers B-HAPPY BASKET 79-57 (19-19; 19-16; 23-11; 18-11), giocata mercoledì 24/1. Tabellino: La Forgia 8, Palmisani 12, Pignieri 6, Prasal 2, Tosi 13, Borsetti 9, Poplawska Li. 1, Poplawska La. 6, Comini. All. Rossi Con solo nove giocatrici a referto, molte delle quali U16, la RenAuto U18 di coach Pier Filippo Rossi gioca contro la capolista Forlì una buonissima gara, ma paga alla fine stanchezza e forza dell'avversaria. Il match rimane in equilibrio fino a metà del terzo quarto con le padrone di casa avanti di una sola lunghezza sul 47-46: a questo punto le Tigers infilano un gioco da tre punti e tre triple consecutive che consentono lo strappo vincente. «Nonostante la sconfitta, bugiarda nel punteggio - spiega coach Rossi -, la squadra ha dato il massimo possibile in questo momento. Finché abbiamo avuto ossigeno ce la siamo giocata alla pari, ribattendo colpo su colpo e abbiamo pagato 5' di produttività offensiva delle nostre avversarie fuori dallo standard a cui siamo abituati. Ho davvero poco da rimproverare alla squadra». L'U18 tornerà in campo mercoledì 31 gennaio a Cesenatico, alle ore 18.45, per il match con Cervia.