Esordienti

HAPPY BASKET-Hellas Cervia 34-56, giocata venerdì 29/11. Incoraggianti segnali di crescita per le Esordienti di coach "Gelo" Rusin: le giovanissime Happy contro Cervia faticano all'inizio, ma poi giocano alla pari i due quarti centrali, mettendo in mostra buone potenzialità. «Cervia ha portato una squadra simile a nostra, sia per età che per struttura fisica - spiega coach Rusin -, e questo ci ha permesso di giocare ad armi pari.quindi ce la siamo giocata. Ci manca ancora il concetto di partita, l'istinto di buttarsi sulla palla quando è lì vicina, ma sono contento, perché lo spirito buono. Le ragazze si cercano molto, si guardano correre, si passano la palla spesso, a volte anche troppo; stiamo lavorando molto sulla spaziatura e i risultati si vedono, perché stanno imparando a non pestarsi i piedi. Non ci sono egoismi nel gruppo e anche le 2008 che sono più grandi e pronte non hanno problemi a coinvolgere le più piccole». Le Esordienti torneranno in campo a Misano giovedì 5 dicembre, alle ore 18.30, per il match con i Pirates.

Grande novità della stagione 2019/2020 in casa Happy Basket è la partecipazione al campionato Esordienti con due squadre, una femminile e, per la prima volta nella storia Happy, una maschile. Coach Gabriele Rusin ha messo insieme numeri importanti e non è ancora finita... «Il lavoro di reclutamento sta andando molto bene - spiega "Gelo" -: al momento abbiamo 25 tesserate per il gruppo femminile e 12 ragazzi per quello maschile, ma solo nell'ultima settimana ci sono state cinque nuove iscrizioni. Credo che non sia finita qui, perché stiamo lavorando intensamente nella scuola di Alba Adriatica e a breve cominceremo anche il progetto basket alle medie Bertola». I bambini sono tanti, è difficile lavorare con un gruppo così numeroso? «Innanzitutto devo dire che ho trovato ragazze e ragazzi ben preparati e molto educati: è un ottimo punto di partenza, perché così l'allenatore deve "solo" allenare l'aspetto tecnico. Tutti si impegnano al massimo e hanno grande voglia di giocare, è un piacere stare in palestra con loro: i presupposti per lavorare bene ci sono tutti. Sul campo posso contare sull'aiuto di Cecilia Ferri, che ha già esperienza, e di Marta Palmisano, giocatrice dell'U18 e della Serie B, che siamo molto contenti di aver coinvolto». A cosa si deve la decisione di partecipare al campionato Esordienti? «Come dicevo i gruppi sono davvero buoni, ma nessuno di loro, né ragazzi, né ragazze, ha mai partecipato ad un campionato e così ci ritroviamo ad avere buoni fondamentali individuali, ma non quelli di squadra e, soprattutto, nessuna esperienza del campo. Ho spiegato a tal proposito ad entrambe le squadre che all'inizio andremo inevitabilmente incontro a dei problemi, appunto perché ci manca l'esperienza e poi perché abbiamo scelto di schierare due annate per la maschile, 2008 e 2009, e ben tre per la femminile, 2008, 2009 e 2010. I ragazzi all'esordio contro il Malatesta hanno fatto, pur perdendo, una buonissima partita e mi hanno piacevolmente sorpreso per atteggiamento e aggressività; le ragazze contro Cesena hanno perso nettamente, ma ce lo aspettavamo perché abbiamo giocato contro una squadra di sole 2008, esperte e fisicamente superiori. I risultati, tuttavia, mi interessano davvero poco, perché, come detto, la base c'è, dobbiamo solo allenarci bene e fare esperienza». Visto che le iscrizioni sono ancora aperte, è stato difficile organizzare la partecipazione ai due campionati? «Difficilissimo, ma, fortunatamente, abbiamo dalla nostra due macchine da guerra come Cecilia e Roberto Zannoni. Nelle ultime due settimane hanno fatto un lavoro incredibile per tesserare i ragazzi, raccogliendo documenti e certificati, facendo mille telefonate e mettendo tutto in ordine. Ad entrambi, ed in particolare a Cecilia che mi aiuta anche in campo, devo dire un grazie immenso».

HAPPYBASKET-Lungoreno 31-38, giocata sabato 5/5. Nonostante la sconfitta le Esordienti di coach Erika Brancolini giocano una buonissima partita contro Lungoreno e pagano, ancora una volta, un gap fisico che la tecnica riesce comunque a compensare in parte. La RenAuto parte fortissimo e piazza un ottimoparziale di 12-0; la reazione di Lungoreno però è perentoria e si concretizza in un controparziale di 10-26, che porta avanti le ospiti, 22-26. Da qui in poi la gara si fa combattuta ed equilibrata con Lungoreno che riesce ad amministrare fino alla sirena la dote accumulata. «Contro una buonissima squadra le ragazze sono state brave a giocare con grinta - spiega coach Brancolini -. Si stanno impegnando molto e i segnali di crescita sono evidenti. Purtroppo, a volte, la paura di sbagliare o la ricerca dell'esecuzione "perfetta" ci porta a non fare le cose semplici». Le Esordienti torneranno in campo al Calderino di Monte San Pietro mercoledì 9 maggio, alle ore 18.30, per il match con il Monte San Pietro.

HAPPY BASKET-Basket Massa 30-24 (6-2; 8-8; 8-11; 8-3), giocata sabato 17/2. Gran vittoria per le esordienti di coach Erika Brancolini: contro Massa le gialloblù giocano benissimo e con grande personalità, in particolare nella prima e nell'ultima frazione in cui concedono alle ospiti appena 5 punti complessivi. Menzione per Emma Del Vecchio che, dopo un infortunio apparso inizialmente serio, stringe i denti, rientra in campo e dà un contributo fondamentale alla vittoria. «Oggi abbiamo fornito una grande prova di squadra - commenta coach Brancolini -, giocando molto, molto bene sia in attacco che in difesa». Le Esordienti torneranno in campo a Faenza martedì 27 febbraio, alle ore 18.15, per il match con la Scuola Basket Faenza.

Tigers Rosa-HAPPY BASKET 5-53, giocata lunedì 5/2. Le Esordienti di coach Erika Brancolini vincono facilmente a Forlì, come ben evidenziato dal punteggio finale. «Bella prova corale - commenta l'allenatrice -: sono contenta perché le ragazze stanno crescendo sia individualmente che nell'intesa di squadra». Le Esordienti torneranno in campo alle scuole Bertola sabato 17 febbraio, alle ore 16.30, per il match con il Massa 1947.

HAPPY BASKET-Cervia 18-32 (2-12; 7-6; 2-14; 7-0), giocata martedì 30/1. Cresce bene il gruppo Esordienti di coach Erika Brancolini: contro la capolista Cervia le giovanissime della RenAuto ci mettono un po' a carburare e subiscono un parziale pesante nel terzo quarto, ma si aggiudicano due parziali e mostrano una difesa efficace per tutta la gara. «Le ragazze sono state molto brave - commenta coach Brancolini - contro una squadra più alta e più grande di età, che ha giocato una partita molto fisica. In attacco abbiamo commesso tanti errori banali, ma in difesa contro una squadra forte come Cervia abbiamo giocato una gran partita. Adesso i risultati non sempre ci confortano, ma, se resta questa determinazione, tra uno due anni questo gruppo farà vedere grandi cose». Le Esordienti torneranno in campo a Forlì lunedì 5 febbraio, alle ore 17.15, per il match con le Tigers Rosa.

Cesena-HAPPY BASKET 14-36, giocata venerdì 26/1. Tabellino: Del Vecchio 10, Pignieri 6, Pratelli 6, Nasufi 7, Mancini 3, Rinaldi 2, Cartoscella 2, Montemaggi, Gambetti, Zamagna, Fattori. All. Brancolini Facendo valere un efficace gioco di squadra, le Esordienti di coach Erika Brancolini vincono bene in trasferta a Cesena, mostrando ulteriori passi in avanti nel gioco. «Sono contenta - commenta coach Brancolini -, perché, anche se abbiamo commesso parecchi errori al tiro, stiamo iniziando a giocare insieme e abbiamo corso bene in contropiede». Le Esordienti torneranno in campo alla Carim martedì 30 gennaio, alle ore 16.30, per il match con il Basket Cervia.

HAPPY BASKET-Aics Forlì 51-10 (12-0; 15-6; 16-4; 8-0), giocata martedì 9 gennaio. Il 2018 delle Esordienti di coach Erika Brancolini comincia con una sonante vittoria ai danni dell'Aics Forlì: le gialloblù partono forte, vincono a zero il primo quarto e continuano a segnare, pur sbagliando qualche canestro facile, per il resto della gara, subendo qualcosa in difesa solo nella fase centrale. «Abbiamo giocato bene - commenta coach Brancolini - mostrando una buona circolazione di palla. Era importante cominciare il 2018 con lo sprinti giusto: dobbiamo ripartire da qui, con la voglia e la determinazione di migliorare sempre più, in particolare in difesa dove ancora non siamo concentrate come vorrei». Le Esordienti torneranno in campo a Cesena mercoledì 24 gennaio, alle ore 17.15, per il match con la Virtus.

HAPPY BASKET-IBR/Angels 20-30, giocata lunedì 27/11. Le esordienti di coach Erika Brancolini giocano una buona gara contro le IBR/Angels, ma soffrono la maggior fisicità delle avversarie e pagano l'infortunio di Pignieri che a 3' dalla fine spariglia una gara fino a quel punto in equilibrio. «E' stata una partita tosta commenta coach Brancolini -, contro una squadra che, per il momento, è più forte, perché più avanti tecnicamente e soprattutto fisicamente. Brave comunque per l'impegno costante e brave a non commettere infrazione di passi per tutta la partita». Le Esordienti torneranno in campo a Faenza sabato 2 dicembre, alle ore 16.00, per il match con la Scuola Basket Faenza.  

Faenza Futura-HAPPY BASKET 49-21 (16-4; 13-3; 9-8; 11-6), giocata giovedì 9/11 Tabellino: Nasufi 6, Pignieri 6, Mancini 3, Rinaldi 1, Del vecchio 5, Pratelli, Zamagni, Gambetti, Montemaggi, Vasini, Fattori. All Brancolini Contro un’avversaria molto forte e superiore dal punto di vista fisico le Esordienti di coach Erika Brancolini possono poco. Le gialloblu oltretutto non partono bene e subiscono tanto nel primo tempo; le cose migliorano nella ripresa, ma ormai è troppo tardi per impensierire realmente Faenza. Le Esordienti torneranno in campo alle Bertola domenica 26 novembre, alle ore 10.00, per il match con le Angels/IBR.