Under 14

Santarcangelo-HAPPY BASKET 39-41 (6-6; 8-10; 21-10; 4-15), giocata domenica 17/11. Tabellino: Oddi, Cartoscella, Prosperi 2, Porcellini, Gambetti C., Gambetti A. 7, El Morchadi, Pigneri 14, Gasparroni, Belhaj, Rinaldi 3, Delvecchio 15. All. Albani La Ren-Auto U14 di coach Massimo Albani torna da Santarcangelo con una vittoria ed è un successo che vale doppio, perché, oltre a far fronte all'assenza di capitan Pratelli, impegnata con l'U16, le rosanero devono rimontare nell'ultimo periodo un disavanzo di 9 punti, tantissimi in un match dal punteggio così basso. Il primo tempo si sviluppa sul filo dell'equilibrio: tanta grinta, partita fisica, canestri pochi. All'intervallo la Ren-AUto è avanti di due, 14-16. Nel solo terzo quarto, tuttavia, le padrone di casa segnano più che nell'intero primo tempo e ribaltano il match: 35-26 e partita che, date le difficoltà offensive dell'Happy, sembra bella e finita. E invece no, perché la squadra si ricompatta nell'intervallino e al contempo diventa ermetica in difesa ed efficace in attacco. La rimonta prende così forma, nel tripudio dei tifosi che riminesi che si godono in anticipo il dessert del pranzo domenicale. «E' stata una partita molto tosta - commenta coach Albani -: dopo il terzo quarto era come se fossimo sotto di 20. Nell'intervallo tra gli ultimi due periodi ho visto le ragazze molto abbattute: ci siamo detti che né perdere, né vincere sarebbero state la fine del mondo e che dovevamo giocare un possesso alla volta, buttandoci su tutti i palloni. Da quel momento le ragazze hanno difeso in maniera incredibile e in attacco sia le spaziature, che la circolazione di palla, sono sensibilmente migliorate. In attacco, poi, nel momento clou si sono cercate e coinvolte molto, senza affidarsi costantemente alle solite. Secondo me siamo sulla strada giusta». La Ren-Auto U14 tornerà in campo alla Carim domenica 24 novembre, alle ore 19.00, per il match con il Junior Ravenna. (foto: Nicola Gambetti)

HAPPY BASKET-Aics Forlì 77-30 (24-7; 14-6; 31-4; 8-13), giocata domenica 10/11. Tabellino: Cartoscella 11, Oddi, El Morchadi 2, Porcellini, Gambetti C. 4, Gambetti A., Pignieri 17, Gasparroni, Belhaj 2, Rinaldi, Pratelli 26, Delvecchio 15. All. Albani Con un gran primo tempo, sia offensivo che difensivo, la Ren-Auto U14 di coach Massimo Albani non fatica ad aver ragione dell'Aics Forlì: le rosanero partono subito fortissimo e dopo un ottimo primo quarto si trovano già avanti di 17 punti. La forbice si allarga ulteriormente nella seconda frazione e soprattutto nella terza, chiusa con un eloquente parziale di 31-4. Negli ultimi 10' la squadra si rilassa quel tanto che basta da concedere alle ospiti, squadra comunque ben impostata, il "goal" della bandiera. «Le ragazze si sono meritate questa vittoria - spiega coach Albani -, perché hanno lavorato benissimo in settimana. Avevo chiesto intensità, di andare a prendere la palla anche nei bidoni ed è quello che hanno fatto. Nel primo tempo abbiamo trovato il break con la giusta pressione difensiva, poi però nel finale ci siamo adagiati e non possiamo permettercelo, perché per migliorare dobbiamo impegnarci per tutti i 40'. Molti dei nostri attacchi sono venuti da buone difese, applicando correttamente le nostre regole in contropiede; contro la schierata, invece, facciamo ancora fatica perché tendiamo ad affidarci sempre alle stesse. Dobbiamo imparare a coinvolgerci di più, a prenderci tutte delle responsabilità, senza affidarci troppo ai singoli, per passare definitivamente dalla mentalità del minibasket al basket agonistico: le direttrici d'orchestra sono funzionali solo se tutti gli strumenti suonano insieme». La Ren-Auto U14 tornerà in campo al PalaSGR domenica 17 novembre, alle ore 11.15, per il match con il Basket Santarcangelo.

Faenza Futura-HAPPY BASKET 57-32 (11-6; 15-5; 19-8; 12-13), giocata sabato 2/11. Tabellino: Cartoscella, Oddi 1, Porcellini 1, Gambetti C. 2, Gambetti A. 2, Pignieri 7, Gasparroni, Belhaj 3, Rinaldi, Pratelli 11, Delvecchio 5, Zamagni. All. Albani Esordio complicato per la Ren-Auto U14 che sul difficile campo di Faenza paga l'amalgama da migliorare e il notevole gap fisico con le padrone di casa: le rosanero di coach Massimo Albani inseguono fin dalla palla a due e vanno in difficoltà nei due quarti centrali in cui è soprattutto la fluidità offensiva ad essere deficitaria. Nell'ultima frazione la Ren-Auto ha comunque una buona reazione, trova le soluzioni corali che erano mancate in precedenza e si porta a casa il parziale con pieno merito. «Insieme non ci siamo praticamente mai allenate - spiega coach Albani - e di fronte abbiamo trovato un'avversaria forte e molto più prestante fisicamente. Detto questo dobbiamo migliorare assolutamente il gioco di squadra e cercarci di più, cosa che abbiamo fatto solo negli ultimi 10'; non siamo più in U13, il livello è più alto ed è necessario imparare ad adeguarsi ad una maggiore intensità fisica e a leggere le situazioni. Per quanto riguarda gli aspetti positivi, invece, volevamo vincere almeno l'ultima frazione e ci siamo riusciti e la squadra ha comunque dimostrato di avere la giusta voglia di sbattersi. E' a partire da questo che dobbiamo costruire il lavoro per le prossime partite». La Ren-Auto U14 tornerà in campo alla Carim domenica 10 novembre, alle ore 11.00, per il match l'Aics Forlì.

HAPPY BASKET-Bonfiglioli Ferrara 68-44 (23-11; 15-8; 12-12; 18-13), giocata martedì 8/5. Tabellino: Innocenti 6, Tiraferri 17, Ricci 10, Gambetti 17, Guiducci 7, Vergine 4, Casamenti 1, Mancusi, Del Fabbro 4, Mussoni, Michelotti 2, Fulgenzi. All. Brancolini Bella vittoria nell'ultimo match stagionale per la RenAuto U14 di coach Erika Brancolini: sul parquet della palestra Carim le rosanero regolano Ferrara grazie ad una partenza sprint che indirizza immediatamente la gara. Il primo tempo, ed in particolare la prima frazione, è tutto di marca Happy, tanto che all'intervallo le ospiti vengono doppiate sul 38-19; i secondi 20' diventano così tranquilla gestione della consistente dote accumulata, fino alla sirena che chiude match e campionato. «Nonostante abbia preso questa squadra in corsa a dicembre - spiega coach Brancolini -, le ragazze mi ha regalato mille emozioni: un gruppo con personalità diverse, che hanno saputo fondersi per il bene comune. Non è stato semplice ma ce l'hanno fatta, meritandosi un terzo posto nella seconda fase e una crescita individuale e di squadra ottimale. Anche oggi, come ieri con le U13, vince la squadra, vince chi ci crede di più, vince chi non molla mai!».

Basket Academy Mirabello-HAPPY BASKET 39-68 (13-10; 9-21; 5-20; 11-17), giocata giovedì 26/4. Gran vittoria per l'U14 di coach Erika Brancolini: la RenAuto espugna il campo di Terre Del Reno e consolida con merito un'ottimo terzo posto nel Girone G della fase Elite. Partita in salita con le padrone di casa che vincono il primo quarto e allungano fino al +9, approfittando dei problemi di falli delle giocatrici dell'Happy, molte delle quali gravate di tre penalità già nel primo tempo. Le rosanero però non si scompongono e con una devastante fase centrale di gara, 14-41 il parziale complessivo di secondo e terzo quarto, ribaltano completamente la gara e vanno a vincere con una prova di forza. «Le ragazze oggi sono state bravissime - commenta coach Brancolini -, hanno saputo gestire i falli nel momento di difficoltà e, soprattutto, hanno offerto una prova di squadra convincente, in cui le individualità sono state messe al servizio del gruppo. Per me è stata la miglior partita dell'anno». L'U14 tornerà in campo alla palestra Carim martedì 8 maggio, alle ore 16.30, per il match con la Bonfiglioli Ferrara.

Magika-HAPPY BASKET 33-58 (6-14; 4-17; 6-17; 17-10), giocata sabato 21/4. Tabellino: Innocenti 5, Tiraferri 14, Ricci 2, Gambetti 19, Guiducci 4, Vergine 4, Casamenti, Fulgenzi, Kajo, Mancusi 2, Del Fabbro 8, Mussoni. All. Brancolini Con una partenza sprint la RenAuto U14 di coach Erika Brancolini torna da Castel San Pietro con due punri, frutto di una netta vittoria: le rosanero giocano un primo tempo di grande livello ed amministrano nei successivi 20'. All'intervallo lungo l'Happy è infatti già avanti di 21 sul 10-31; la forbice si allarga ulteriormente nella terza frazione, poi, una volta superati i trenta punti di margine, la RenAuto decelera e chiude sul 33-58. «Siamo partite molto forti - commenta coach Brancolini - e abbiamo giocato a sprazzi una buonissima pallacanestro, soprattutto in difesa; in attacco, a dispetto dello score, abbiamo sbagliato parecchie conclusioni facili. Adesso sotto con un'avversaria tosta come Miarabello, in lizza con noi per il terzo posto». L'U14 tornerà dunque in campo a Terre Del Reno (FE) giovedì 26 aprile, alle ore 18.45, per il match con la Basket Academy Mirabello.

HAPPY BASKET-San Lazzaro 38-77 (5-21; 14-21; 11-18; 8-17), giocata lunedì 16/4. Tabellino: Innocenti, Tiraferri 14, Ricci 6, Mescolini, Gambetti 4, Guiducci 2, Vergine 2, Casamenti, Del Fabbro 10, Mussoni, Fulgenzi. All. Brancolini. Serata decisamente storta per l'Happy Basket U14, che contro la capolista San Lazzaro non è mai in partita e vede le ospiti scappare via fin dal primo quarto: il 5-21 di parziale indirizza immediatamente la gara e per le rosanero non c'è più nulla da fare. «Oggi eravamo molto giù di tono - spiega coach Erika Brancolini -: le nostre avversarie erano molto forti, ma qualcosa di meglio si poteva fare. Cancelliamo subito questa serataccia per essere pronte per la prossima gara». L'U14 tornerà in campo a Castel San Pietro Terme (BO) sabato 21 aprile, alle ore 17.30, per il match con la Magika Pallacanestro.

Bonfiglioli FE-HAPPY BASKET 38-60 (6-12; 12-20; 10-11; 10-17), giocata domenica 8/4. Tabellino: Innocenti, Tiraferri 13, Ricci 4, Mescolini 14, Gambetti 14, Guiducci, Vergine 5, Kajo, Casamenti, Mancusi, Del Fabbro 8, Mussoni 2. All. Brancolini Netta vittoria per la RenAuto U14, che espugna Ferrara con una convincente prova di squadra. L'Happy, a dire il vero, non parte benissimo e forse inizialmente sottovaluta l'impegno: dopo 3' di scarsa intensità, tuttavia, le ragazze di coach Erika Brancolini si sciolgono e giocano un ottimo primo tempo, che chiudono sul +12, 18-30. L'inerzia non cambia nella ripresa ed anzi, dopo un terzo quarto equilibrato, la RenAuto piazza un ulteriore e decisivo allungo nell'ultima frazione. L'U14 tornerà in campo alle scuole Bertola lunedì 16 aprile, alle ore 18.45, per il match con la B.S.L. San Lazzaro.

HAPPY BASKET-Mirabello 53-51 (18-13; 10-15; 17-16; 8-7), giocata domenica 18/3. Tabellino: Innocenti 4, Tiraferri 10, Ricci 2, Gambetti 20, Guiducci 2, Vergine 8, Casamenti, Mancusi, Del Fabbro 7, Mussoni, Kajo, Fulgenzi. All. Brancolini Vittoria di gran carattere quella che l'U14 di coach Erika Brancolini coglie con Mirabello. L'Happy parte fortissimo e va subito avanti di 10, poi però le ospiti recuperano e il primo tempo si chiude in perfetta parità, 28-28. Anche il secondo tempo si sviluppa per intero sul filo dell'equilibrio, ma le rosanero giocano con quel pizzico di intensità in più grazie al quale Mirabello resta dietro fino alla sirena. «Le ragazze hanno in maniera corale - spiega coach Brancolini -, agguerrite per tutti i 40'. Le vere squadre non si devono creare degli alibi, ma prendersi le responsabilità dei propri errori: partite come questa ci servono per capirlo e oggi abbiamo fatto un passo avanti in tal senso». L'U14 tornerà in campo a Ferrara domenica 8 aprile, alle ore 11.30, per il match con la Bonfiglioli Basket.

BSL San Lazzaro-HAPPY BASKET 85-36 (24-17; 23-9; 23-6; 15-4), giocata giovedì 15/3. Tabellino: Innocenti 2, Tiraferri 14, Ricci, Mescolini 4, Gambetti 4, Guiducci 2, Vergine 4, Casamenti, Mancusi, Del Fabbro 6, Mussoni, Fulgenzi. All. Brancolini L'U14 di coach Erika Brancolini perde contro l'imbattuta e fortissima San Lazzaro, ma gioca una buona gara per approccio e intensità, dando il meglio nel primo tempo e calando inevitabilmente alla distanza pur senza mollare mai. «Sono fiera di quello che hanno fatto stasera le ragazze - commenta coach Brancolini - contro una squadra veramente forte, sia tecnicamente che fisicamente. Abbiamo disputando due quarti molto intensi e mostrato progressi in diverse situazioni di gioco». L'U14 tornerà in campo alle scuole Bertola domenica 18 marzo, alle ore 11.30, per il match con la Basket Academy Mirabello.